Le azioni del Progetto

Azione B7
Raccolta dati sugli indicatori socioeconomici nell'area di Lanciano e realizzazione e somministrazione di un questionario

La procedura di HIA prevede anche la definizione dello scenario socioeconomico indotto o comunque influenzato dalla struttura in esame. Questo perché le linee guida internazionali, ritengono che un impatto sociale o economico possa tradursi, nel tempo, in un impatto sanitario. Nel caso specifico, trattandosi di VIS retrospettiva, si cercherà di capire se e come la discarica di rifiuti solidi urbani ha contribuito, dalla data della sua attivazione, a modificare l'assetto sociale ed economico dell'area. L'azione, partendo da un prima ricognizione della casistica, dei dati e degli studi esistenti in materia, proseguirà con la raccolta dei dati prodotti nel territorio, sistematizzandoli in DB che saranno utilizzati nella successiva fase di valutazione degli impatti. Dell'azione farà parte anche la produzione di nuovi dati tramite un questionario dedicato. Nella definizione dell'impatto socioeconomico della discarica di rifiuti solidi urbani è di grande importanza, oltre ai dati macro e microeconomici, determinare se e come questa ha influito e influenza la vita quotidiana della popolazione locale. Particolare attenzione deve essere posta alla definizione della percezione del rischio connesso alla struttura. Oltre a ciò è di estrema utilità determinare il ruolo di indicatori quali l'accesso ai servizi e la loro qualità, le condizioni di vita e ambientali (ad esempio se vi è disagio odorigeno connesso al funzionamento dell'impianto), i fattori di sostenibilità della struttura. Il tutto dalla viva voce degli abitanti, i più coinvolti nel territorio. Si predisporrà, dunque, e si redigerà un questionario da disseminare fra la popolazione. La documentazione raccolta verrà sistematizzata in DB elettronici, e predisposta per la successiva fase di elaborazione. I vari indicatori verranno raggruppati per area, cercando, già in questa azione, di costruire degli eventuali cluster, sia territoriali sia per tipologia di impatto. Il questionario riguarderà gli stili di vita, le influenze sociali sulla salute, le condizioni di vita e ambientali, le condizioni economiche, l'accesso e la qualità dei servizi, i fattori macroeconomici, ambientali e di sostenibilità. Nella definizione del campione rappresentativo, si cercherà di contenere l'errore campionario entro il 6,5%.
La modalità di somministrazione ha comportato l'allungamento dei tempi dell'azione con un impatto di maggiore complessità di analisi a carico dell'azione collegato D9.

Documenti

Rapporti

Materiale informativo